Serata strana questa, come tante del resto.
Una sera caldissima (per me lo è) di un fine luglio del 2020. Solo 30 anni fà (solo….) sarei stato in cortile nella casa dei miei in via dei Baluardi, qui a Ferrara ad ascoltare una canzone di Mango, magari proprio Bella d’Estate o Mediterraneo, mentre il sole iniziava a calare e a farsi sera.
Mi rilassavo spesso sotto i rami dei due grandissimi e resinosissimi cipressi che intrecciavano i loro rami con la vecchia magnolia e il Calycatus dai fiori gialli.

Era un tripudio di profumi, la terra, la resina, gli orti bagnati dall’irrigazione dei vicini, la libertà.
Erano altri anni in cui ci si divertiva con poco ma soprattutto, bastava una bicicletta e tanta voglia di evadere.

Oggi sembra tutto così….difficile e complesso….non prendetemi per depresso eh, badate, non lo sono affatto, ma stanco si, quello si. Stanco di gente vuota, stanco di situazioni politiche assurde, stanco di un’economia che non porta da nessuna parte, stanco di tutte le cazzate che raccontano alla gente alle quali, chiaramente crede.

Vorrei che si fermasse tutto per un po’, ma non come nel recente ‘lockdown’ che a mio avviso alla gente non ha insegnato un cazzo, o forse la gente, una volta di nuovo libera se n’è fottuta? Si la seconda decisamente!!!

Sarò un sognatore, ma mi auguro che i tempi migliorino perchè qui ragazzi miei stiamo andando a fare in c….. su un bel diretto!!!

Questo pomeriggio ho mandato in stampa la copia di prova del mio nuovo libro fotografico sui monti del Tesino (TN). Vi confesso che non mi ha emozionato molto la cosa a differenza di altri libri che ho fatto, forse sarà il caldo che mi ammazza, non lo so, forse proprio perchè sono stanco delle persone. Fatto sta che ci ho messo comunque anima e cuore in questo lavoro come negli altri e chissà che in un futuro non molto lontano possa diventare, per me, una professione.

Vabbè dai, ora vi lascio e vado a mangiare una cosa con quella santa donna di mia moglie che è in casa ad aspettarmi e che non vedo l’ora di abbracciare, solo lei oggi come oggi mi da ancora quel senso di casa che non trovavo più da anni.

Ci si vede da queste parti in questi giorni, state su eh, che i tempi … mi sa che porteranno sorprese per tutti dai!

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto