«Le montagne! Possibile che fossero lì, così facilmente visibili? Eppure in quel momento, dal triste orizzonte piatto della nostra terra si stagliavano come fossero delle sagome di cartone, chiare, nitide e ben presenti»

Pur vivendo a Ferrara, circondato dalla pianura, Simone Zagagnoni sente da sempre un forte legame con le montagne. Radice di questo amore sono le vacanze estive della sua infanzia, nella conca del Tesino, che ora, a quarant’anni, ricorda con nostalgia. In un racconto autobiografico che mescola piccoli aneddoti quotidiani, stralci di diario, note geografiche ed altro ancora, l’autore ci accompagna alla scoperta di questo angolo del Trentino, un piccolo gioiello di natura, cultura e storia.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Rassegna stampa