D: Parliamo dell’autrice; chi è Elena Cocchi?

R: la risposta che di solito do quando mi chiedono chi è Elena? È questa, una ragazza semplice vissuta in campagna, con un attaccamento al Cielo che viene da lontano, ma che solo oggi ho la consapevolezza di aver avuto da sempre questa caratteristica. Sono una persona con tanti interessi, musica, arte, informatica, alla continua ricerca della bellezza della vita e dell’infinito Esserci di Dio in ogni singola cosa che facciamo. Negli anni mi sono formata come Naturopata e Operatore olistico di Bioenergia, oltre che come Costellatore Familiare. Come autrice indipendente ho pubblicato con lulu.com La Carezza degli Angeli, collaboro con la rivista Il mio Angelo, ed a poco tempo scrivo su magazzino26.it.

D: Il tuo nuovo libro, Gli Arcangeli della Sefira, è stato pubblicato da poco tempo dalla Casa Editrice Argentodorato, raccontaci un po’ di questo lavoro.

R: gli Arcangeli della Sefira è nato durante un colloquio con alcuni arcangeli, e con l’immagine che ho da sempre in testa di questo bellissimo albero formato da geometrie sapienti, altro non è che la sefira da dove noi proveniamo. Così ho deciso di arrampicarmi sui rami di quell’albero e di scoprire i 72 arcangeli che lo popolano insieme ad altri angeli che si sono via, via aggiunti durante la stesura di queste pagine dedicate a loro ma anche a noi esseri umani

D: Quali sono secondo te i punti forti della tua pubblicazione?

R: i punti forti di questo libro sono essenzialmente 3, per primo avvicinarsi al mondo degli angeli come contatto interiore con la loro Essenza di Luce, secondo punto risvegliare in noi la consapevolezza che proveniamo da un Padre Luminoso che ci ha fatto con estrema cura e amore, terzo punto contattare gli angeli attraverso le stringhe vibrazionali, un modo per aumentare la nostra vibrazione ed iniziare un cammino di consapevolezza di noi stessi come particella dell’Universo, unici ma non soli

D: Gli Arcangeli della Sefira ha un messaggio da lanciare al lettore? Un significato particolare da trasmettere?

R: il messaggio del mio libro è di accogliere con grande amore e umiltà la nostra imperfezione ma anche la nostra bellezza di esseri umani provenienti da fonti Luminose e Senzienti non umane. La terra è l’esperienza dell’umiltà e della consapevolezza ecco il significato del mio libro che verrà poi spiegato in modo più dettagliano nel secondo volume.

D: Hai in cantiere altri lavori? Ci puoi dare una qualche anticipazione?

R: si ho in cantiere la continuazione del libro sulla sefira, delle carte meditative, una trilogia fantasy, e dei piccoli racconti per ragazzi, un libro sulla sefira e gli arcani maggiori e di iniziare a fare seminari su diversi argomenti. Insomma bolle parecchia roba in pentola, grazie di avermi ospitato sul tuo blog.

Ringraziamo Elena Cocchi per averci dedicato tempo per questa intervista.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.