Il tempo passa, corre imperterrito senza guardare in faccia a nessuno e oggi, dall”alto’ dei miei quasi 42 anni posso ritenermi sereno perchè quella paura di scappare alla morte, non c’è più, perchè ho intimamente compreso che nessuno ci sfugge.
Tanto vale farci pace ed amicizia e vivere al meglio e con serenità gli anni che abbiamo e che nessuno sa quanti siano.

Perchè scrivo questo? Perchè stamani, mentre mi apprestavo ad alzarmi verso le sei e mezza come mia consuetudine, scorrendo le ultime news di Facebook, ho letto una di quelle notizie che non si vorrebbero mai apprendere.
Un amico, una cara persona che mi conosceva più di quanto io conoscessi lui, un Tesino doc, è mancato ieri sera per motivi di salute.

Gianni si chiamava, lo conoscevo e lui conosceva me perchè da bimbo andavo in villeggiatura come già molti di voi sapranno, a Castello Tesino, presso la zona di San Rocco e la casa in cui risiedevo era praticamente accanto alla sua.
L’amico figlio dei titolari dell’albergo adiacente, compagno di marachelle, mi portava a girare attorno a quella casa giallin dalle fattezze di una villetta che oggi si affaccia sui silenziosi campi da tennis in questo gennaio freddo e privo di attività umane.

Gianni, che appellavamo con un soprannome che qui non starò a citare perchè non so se per te era cosa gradita, all’ora mi sembravi una persona burbera e scontrosa ma con gli anni ho poi potuto conoscerti, soprattutto nel periodo da residente in Tesino.
Più volte ci si incrociava in qualche locale del paesello e si beveva qualcosa assieme facendo due chiacchiere, rimembrando i tempi andati e noi caro Gianni, di cose nella nostra vita ne abbiamo viste, tante!
Beh che dire, ora qui in questo mondo non ci sei più ma sei di certo nei cuori e nei ricordi di tantissime persone. Mancherai quando verrò in Tesino e non ti vedrò seduto sulle banche del Canterbury da Sonia e Ale a berti il tuo caffè.

Mancherai amico mio, onorato di averti conosciuto.

Wakan Tanka possa guidare i tuoi passi ora.

Ci si vede in giro Gianni.

Lascia un commento